Berardino la Torre

Berardino la Torre

Quella di Berardino la Torre è la prima storia che vi raccontiamo. Il suo è un racconto fatto più con la testa che col cuore e capirete perché. Nelle sue parole non c’è risentimento: è una lampante constatazione di quale occasione stia perdendo il nostro Paese. Nato a San Giovanni Rotondo, ha studiato all’Università di Siena e prima di raggiungere San Francisco ha lasciato un “posto fisso” e il mutuo. Oggi è Staff Engineer e membro del Architect Board in Tradeshift, una startup danese. “Il brain drain? Non lo capiscono. Non capiscono il perché l’Italia, dopo avere investito risorse nella formazione di tante professionalità, le lasci andar via”