541€ di 16.000€ raccolto

Capitanata Chiama è un progetto totalmente autofinanziato attraverso una campagna di crowdfunding. Abbiamo individuato una soglia critica di 16 mila euro per implementare la piattaforma, realizzare incontri formativi, avviare un Think Tank e un Coworking Space. Se vuoi, puoi darci una mano.

Seleziona dal menù a tendina quanto vuoi donare. Con Paypal puoi fare una donazione anche con Carta di Credito, oppure ti forniremo tutte le info per fare un bonifico. Per maggiori info sulle RICOMPENSE, vai su sostieni.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Totale Donazione: 10€

I nostri supporter!

Giovanni Fiscarelli, Matteo Gorgoglione, Lucia Scommegna, Marianna Padovano, Alessandro Mignogna, Francesco Loscocco, Valerio Pece, Francesco Saverio Di Maggio, Rosa Maria Petracca Ciavarella, Maurilio Impagliatelli, Pietro Placentino, Antonio Rinaldi, Alessandro Pavino, Michele Merla, Leonardo Ruggiero, Marilú Di Mauro e Michele Bisceglia, Nicola Altobelli, Ludovico Delle Vergini.

Ricompense!

10 euro

Iniziamo da qui. E’ il primo passo: si entra a pieno titolo tra le fila dei supporter di Capitanata Chiama.

E’ un modo per dire “io ci sono” e il tuo nome sarà inserito nel wall dei producer del progetto. C’è un futuro di cose interessanti che ci aspetta, sarai il primo ad essere avvisato!

Prima di fare una donazione, fai un giro tra tutte le ricompense, troverai un sacco di cose interessanti! E quando avrai deciso, seleziona nel menù a tendina che trovi in alto, clicca su sostieni e segui le istruzioni.

20 euro

In Capitanata stanno accadendo cose interessanti negli ultimi anni. Qualche esempio? Partiamo dalla musica. Ci sono alcuni lavori discografici indipendenti degni nota. E come ricompensa ci piace far girare buona musica made in Capitanata.

Iniziamo con Salvo Mizzle. Il cantautore sangiovannese esce nel 2013 con “Via Zara” e nel 2016 con “Belzebù pensaci tu”. Un lavoro introspettivo e disarmante.

Il lavoro di Salvo Mizzle è solo il primo tra le ricompense. Ne arriveranno altri. A chi dona 20 euro in regalo il download di un album.

30 - 50 euro

Per quanto riguarda i libri, potete scegliere tra una gamma di letture con temi, luoghi e storie meridiane. Libri che parlano di Sud, della voglia di riscatto di un territorio, di buone pratiche che sono nate e si stanno sviluppando in maniera interessante.

Molte di queste le racconta Pino Aprile in “Mai più terroni” e “Il Sud puzza”. Poi, libri come Il pensiero meridiano” di Franco Cassano; nei libri a tema di Lino Patruno; quelli del “paesologo” Franco Arminio; nel testamento spirituale di Guglielmo MinerviniLa politica generativa”. O altri che hanno respiro più ampio, ma sono in perfetta sintonia con la nostra mission. Tra questi ricordiamoCambiamo tuttodi Riccardo Luna.

Con una donazione di 30 euro, oltre alla menzione tra i supporter, si riceverà anche un libro in versione digitale. Per quanti donano 50 euro, invece, il libro verrà spedito in versione cartacea.

100 euro

Vazapp è il primo hub rurale pugliese e la Contadinner è “la cena che non c’era”, come la definiscono gli stessi organizzatori. Nasce per permettere ai giovani produttori agricoli di Capitanata di conoscersi, scambiarsi esperienze e buone pratiche, e per sperimentarne di nuove.

Gli incontri, aperti anche a competenze trasversali (architetti, sviluppatori, designer, operatori culturali), consentono di disegnare una rete inedita di relazioni e collaborazioni professionali, utili a ripensare lo sviluppo dell’agricoltura del territorio.

Nel 2016 le Contadinner hanno valicato i confini regionali e sono state ospitate anche alla Luiss Guido Carli di Roma alla presenza del ministro delle Politiche agricole.

Con la donazione di 100 euro sarete invitati ad uno degli appuntamenti previsti nel 2017.

200 euro

Il Teatro dei Limoni festeggia 10 anni di attività con la stagione “Adesso ci credi?”. Una domanda che gli uomini e le donne della compagnia rivolgono in primo luogo a se stessi. Una domanda che mescola orgoglio, stupore, gioia, e alla quale in realtà hanno già risposto.

Dieci intensissimi anni di loro produzioni hanno dato un importante contributo alla promozione della cultura teatrale in Capitanata. Non solo rappresentazioni teatrali, ma anche seminari, laboratori, workshop e altre produzioni trasversali, dal cinema alla letteratura, hanno reso il Teatro dei Limoni una delle compagnie più produttive del territorio.

Con la donazione di 200 euro, 2 ingressi omaggio per una delle rappresentazioni della decima stagione.

500 - 1.000 euro

Artefacendo, producer di Capitanata Chiama, è uno dei Laboratori Urbani del programma regionale Bollenti Spiriti.

Guglielmo Minervini cita Artefacendo nel suo libro “La politica generativa” tra le prime tre pratiche di successo tra oltre 150 Laboratori Urbani.

É un hub culturale dove nel corso dell’anno succedono tante cose. Si fa cultura musicale ad oltre 100 allievi nella Scuola di musica Novecento; progettazione grafica e siti web nel MooLab, una vera e propria web agency; cultura d’impresa con Innov@tiva, un laboratorio permanente di formazione non convenzionale incentrato sui temi della startup e della cultura digitale.

Si fa cultura alimentare con il laboratorio enogastronomico “Colto e mangiato” e si organizzano presentazioni di libri, musica dal vivo ed altri eventi, anche in rete con altre associazioni del territorio.

Con la donazione di 500 euro i project manager del Laboratorio vi ospiteranno un giorno in casa Artefacendo e vi porteranno lì dove succedono le cose, e vi accompagneranno in alcuni dei luoghi simbolo della scena culturale di Capitanata. E sarete nostri ospiti a pranzo o a cena. O a tutte e due!

Con la donazione di 1.000 euro si avrà la possibilità di approfondire l’esperienza Artefacendo e la scena culturale di Capitanata su tre giorni, in modalità pensione completa.

Sempre con una donazione di 1.000 euro si avrà la possibilità attivare un workshop su startup, cultura digitale e cultura d’impresa a domicilio organizzato dalla scuola di innovazione Innov@tiva sul proprio territorio.