Blog

La Basilica di Siponto vince il Premio Francovich

 

E’ vero. Non ha nulla a che fare con i cervelli in fuga, ma questa notizia non potevamo non raccontarvela. Riguarda la nostra Capitanata che rinasce, in un modo nuovo e inaspettato. Alla Basilica paleocristiana di Siponto, infatti, è andato il Premio Francovich 2016 insieme alle Catacombe di Napoli.  Boom di voti online: la Basilica in metallo di Edoardo Tresoldi ha raccolto oltre 18 mila consensi. A darne notizia è la stessa Società degli Archeologi Medievisti Italiani (SAMI) che a partire dal 2013 ha istituito un premio intitolato alla memoria del professor Riccardo Francovich, conferito al museo o parco archeologico italiano che, a giudizio dei propri Soci e dei cittadini partecipanti alla votazione, rappresenta la migliore sintesi fra rigore dei contenuti scientifici ed efficacia nella comunicazione degli stessi verso il pubblico dei non specialisti.

Sette musei-siti in gara: Napoli, Catacombe San Gennaro/San Gaudioso; San Giovanni Valdarno (AR), Museo delle Terre Nuove; Ascoli Piceno, Museo dell’Alto Medioevo; Loppio (TN), Area archeologica attrezzata; Siponto (FG), Area di Santa Maria;  Roma, Santa Maria Antiqua (Foro Romano), allestimento multimediale;  Savona, Civico Museo Archeologico e della città di Savona (Museo del Priamàr).A partire dallo scorso anno, alla votazione dei soci della SAMI, si è aggiunto anche il voto pubblico dei non soci e la votazione di quest’anno ha raggiunto un risultato straordinario. Hanno votato complessivamente 30.555 persone. Al primo posto, per quanto riguarda il voto pubblico, la Basilica di Siponto con oltre 18 mila voti. Secondo posto per le Catacombe di Napoli con poco meno di 7 mila voti.

“Risultano, dunque, vincitori dell’edizione 2016 – si legge nel comunicato ufficiale -: Catacombe di Napoli e Santa Maria di Siponto. Si tratta di due risultati di grande rilievo, perché premiano, nel caso delle Catacombe di Napoli, oltre alla straordinaria importanza storico-archeologica dei monumenti, posti sotto la cura della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra, l’opera di gestione attiva e innovativa effettuata dai ragazzi del Rione Sanità, guidati da don Antonio Loffredo, con la coop. La Paranza, e il sostegno della Fondazione San Gennaro, grazie alla quale nel 2016 si è raggiunto il risultato straordinario di oltre 100.000 visitatori; nel caso della basilica paleocristiana di Santa Maria di Siponto, il coraggioso e innovativo intervento di sistemazione dell’area con la realizzazione di una suggestiva installazione artistica in metallo, opera del giovane artista Edoardo Tresoldi, che sta riscuotendo un enorme successo di pubblico”.

La cerimonia di conferimento del premio si svolgerà a Firenze in occasione della manifestazione tourismA 2017 il 16 febbraio 2017 (ore 20:45) a Palazzo Vecchio (Salone de’ Cinquecento), in occasione della cerimonia di inaugurazione della manifestazione) e il 17 febbraio (ore 15:00) al Palazzo dei Congressi (Auditorium), in occasione dell’inizio della XIII Incontro Nazionale di Archeologia Viva.